Apitalia 6/2018

Il 20 maggio 2018 verrà  ricordato per i festeggiamenti della prima Giornata Mondiale dell'Ape. Slovenia e Italia e i rispettivi rappresentanti hanno sempre collaborato nelle sedi internazionali per conseguire questo importante risultato. Apre così il numero 6/2018 di Apitalia, con un fotoreportage sull'evento.
Proviamo a immaginare il mondo visto da un'ape: l'olfatto, la vista, i colori, i suoni saranno molto diversi se paragonati alla percezione che ne ha l'uomo. Inedito e a dir poco interessante questo particolarissimo viaggio.
Cosa accomuna l'apicoltura fatta nelle varie zone d'Italia? Nelle pagine di Apitalia i nostri redattori puntano il dito sul cambiamento climatico: c'è chi suggerisce di raddoppiare l'arnia, chi di prestare cura ai dettagli, chi di raddoppiare le famiglie e chi, ancora, prova a diversificare le produzioni che danno reddito. Nessuno però vuol darsi per sconfitto!
La "cucina di qualità" è presente in ogni canale mediatico e Apitalia non poteva certo mancare.
Su questo numero, un celebre chef romano racconta il suo rapporto col miele italiano, elemento importante nella sua "arte".
Apicoltura e agricoltura si incontrano in quello che sembra essere un grido di aiuto, nel servizio sul batterio Xylella: le misure dettate dalle autorità, se applicate, potrebbero essere deleterie per l'apicoltura pugliese.
Lo SpazioMussi torna a far parlare di sè, grazie al contributo di un chirurgo-apicoltore che ci racconta la sua esperienza.
L'entrata in vigore del Decreto ministeriale 7 dicembre 2017, che attiva il sistema di sorveglianza delle malattie nel comparto zootecnico, è erroneamente interpretato come nuovo adempimento a carico degli allevatori. Scopriamo cosa c'è di vero.
La possibilità  di coltivare una pianta tipica dell'Oceania, la Manuka, e il consueto appuntamento con i pollini di emergenza chiudono la ricca offerta di temi proposti da Apitalia.
Notizia a sè farà lo Speciale di questo numero: il pane d'api, questo sconosciuto prodotto dell'alveare, e la sua raccolta con un piccolo ma interessante accessorio.

ATTUALITÀ IN PRIMO PIANO visualizza tutte
Apicoltura Bio: in vigore il Regolamento UE 2018/848
Il 17 giugno 2018 è entrato in vigore il Regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il regolamento (CE) n. 834/2007 del... [leggi tutto]
La Carta dell'Ape che esclude gli Apicoltori
Una carta a tutela dell'Ape da miele, escludendo noi storici custodi, che di generazione in generazione l'Ape l'abbiamo difesa in Italia e diffusa nel mondo. Ecco perché non possiamo dirci d'accordo con quella parte della ricerca che vorrebbe scartare chi... [leggi tutto]
Al servizio dell'apicoltura, da 80 anni Lega è leader in Europa
Platinum - Aziende&Protagonisti, rivista del gruppo New Business Media, dedica alla ditta Lega, vanto di noi tutti apicoltori italiani, la seguente notizia. Il mercato del miele è in costante crescita in tutto il mondo. E l'aumento della produzione si riflette positivamente... [leggi tutto]
MielAmore a Panicale (PG)
Dolce appuntamento questo weekend a Panicale (PG), borgo fra i più belli d'Italia, nella verde Umbria con "MielAmore". Miele, birre artigianali, sapori del Trasimeno, solidarietà e biodiversità. A fondo pagina il link per scaricare il programma della manifestazione... [leggi tutto]
San Michele all’Adige: una “Carta” tutta da riscrivere
La Proposta di adesione all’Appello per la tutela della biodiversità delle sottospecie autoctone di Apis mellifera L. in Italia non sarà sottoscritta dagli apicoltori italiani e dalle loro Organizzazioni nazionali. E’ quanto emerge dal Comunicato congiunto firmato dai rispettivi presidenti... [leggi tutto]
Visualizza tutte le news

IL CANALE YOUTUBE DI APITALIA
Visualizza tutti i video
ADS E PROMOZIONI
SPAZIO DISPONIBILE PER LA TUA AZIENDA ... CONTATTACI

LEGISLAZIONI - Leggi e Regolamenti per l'Apicoltore
Gli speciali online
STUDI PRELIMINARI INERENTI L’APPLICAZIONE DELLA TERMOTERAPIA NEL CONTENIMENTO DI VARROA DESTRUCTOR (ANDERSON & TRUEMAN) IN COLONIE DI APIS MELLIFERA LIGUSTICA

A tutt’oggi la varroasi risulta essere la principale patologia delle api, che se non viene trattata periodicamente, porta al collasso della maggior parte delle colonie nell’arco di 2 - 3 anni. A tale scopo si è voluta saggiare la possibilità di contrastare l’acaro Varroa destructor (Anderson & Trueman) con sistemi a basso impatto sul sistema alveare, tra i quali l’utilizzo della termoterapia somministrata attraverso appositi telaini termostatati oggetto di duplice domanda di brevetto nazionale con... [leggi tutto]
Online: n. 665 - anno 32, aprile 2016
[Archivio Apitalia Online]
L'Editoriale
Un colpo al miele

Pur senza grandi clamori, il 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il Regolamento 2015/1005 della Commissione europea “che modifica il Regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto concerne i tenori massimi di piombo in taluni prodotti alimentari”. La novità: il miele entra nella lista degli... [leggi tutto]
IN QUESTO NUMERO LA COPERTINA
L'editoriale
Il sommario degli articoli
Il sommario delle rubriche
Speciale Apicoltori
Le buone letture
Dalla parte del consumatore
Chiedi all'esperto
La voce delle Associazioni


SPECIALE APICOLTORI:
... [leggi tutto]
IN PRIMO PIANO SU APITALIA ONLINE N. 665
Flora apistica: I più importanti pollini europei

ROSACEAERosa canina L. (Rosa selvatica) (Fig. 1) è un arbusto spinoso, distribuito su tutto il territorio italiano ed europeo. La sua fioritura, piuttosto vistosa, avviene nella tarda primavera. Il raccolto di polline, che avviene solo di mattina, si attesta nell’Italia centrale a... [leggi tutto]