logo promuovere divulgare educare


Apitalia 11/2018


Prendendo spunto dalla copertina - api ceraiole che collaborano alla costruzione di un nuovo favo - il n. 11 di Apitalia esorta tutto il mondo dell’apicoltura ad essere coeso nell’affrontare le sfide (le patologie innanzitutto) sempre presenti e quelle emergenti. Di valorizzazione e salvaguardia dell’ape italiana se ne parla nell’ampia retrospettiva sulla manifestazione “I giorni del miele” di Lazise, esempio più unico che raro di sinergia tra apicoltura, istituzioni, ricerca.

Si fa un gran parlare, anche al di fuori del nostro comparto, di produzioni alimentari a base di canapa. Apitalia intende far chiarezza sul miele “alla cannabis”: verità o leggenda? Scopritelo nel servizio di apertura.

Vi siete mai chiesti perché le api blocchino il favo ad una sola estremità? Un modello matematico ci viene in soccorso nel districare questo rebus.

A far da cornice le immancabili rubriche con i consigli dei nostri corrispondenti dal territorio: affrontano le problematiche del periodo autunnale, ragionando con la testa dell’ape. C’è poi l’incontro con un “2 Stelle Michelin” e la sua curiosa passione per il miele di abete; ma c’è anche la nuova e inconsueta veste di “biomonitors” ambientale che l’ape indossa svelandosi un versatile strumento di ricerca.

Ancora una volta non siamo riusciti ad annoiarci nel redarre tali contenuti: provateci voi, leggendoli, ad annoiarvi con questo nuovo numero di Apitalia!




ATTUALITÀ IN PRIMO PIANO visualizza tutte
Regina Mundi: Opera d’Arte in dono alla Federazione Apicoltori
E’ ispirata alle api l’ultima opera dell’artista Giampaolo ATZENI, protagonista del pop metafisico, impegnato nel promuovere azioni creative destinate ad incidere anche nel sociale. Nasce così “Regina Mundi”, ape regina e madre premurosa che sottrae il nostro pianeta ai deliri... [leggi tutto]
Morìa api: Fornaro e Muroni (Deputati LeU) accusano il Glifosate
“Oltre ad essere pericoloso per l’uomo e per l’ambiente, il glifosato è pericoloso anche per le api. Un nuovo studio condotto negli Usa da ricercatori dell'università di Austin indica che l’erbicida più venduto al mondo è corresponsabile della moria di... [leggi tutto]
Veneto: l’Associazionismo che fa squadra per il bene comune
Riceviamo e volentieri pubblichiamo: le Associazioni venete, rappresentanti di circa il 90% del patrimonio apistico regionale - di concerto con la Regione, gli Enti che sostengono le iniziative a favore dell'Apicoltura, le Amministrazioni locali e l'Istituto Zooprofilattico - Centro Regionale... [leggi tutto]
Friuli Venezia Giulia: morìa di api, condanna agli agricoltori
La conclusione dell’inchiesta disposta dal Procuratore della Repubblica di Udine, Antonio Di Nicolo e condotta dal pm Viviana Del Tedesco non lascia spazio ad ulteriori interpretazioni: la morìa delle api è frutto di inquinamento colposo, conseguente l’impiego di neonicotinoidi utilizzati... [leggi tutto]
Convegno a Oderzo (TV)
Domenica 14 ottobre 2018 presso il Museo di Apicoltura e Sede periferica APAT, in Via Sgardoeri 3/a località Magera, dalle ore 9.30, si terrà un appuntamento un convegno di apicoltura. Questi i temi trattati: - Api tremolanti in aprile con l’addome nero,... [leggi tutto]
Visualizza tutte le news