Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
BeeNet: nei campi una rete di alveari sentinelle
[Torna all'indice generale]
  
BeeNet, apicoltura e ambiente, in rete è un progetto nato per monitorare la salute delle api in Italia direttamente sul campo e per far fronte alle emergenze delle morie delle colonie, episodi che hanno caratterizzato, drammaticamente, gli anni scorsi

Il progetto, finanziato grazie ad una convenzione tra CRA e ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali creerà una rete di monitoraggio nazionale estesa e capillare che metta in connessione quasi 4 mila alveari su tutto il territorio italiano. Queste centraline biologiche (ognuna composta da 5 apiari di 10 alveari ciascuno, per un totale di 50 alveari) valuteranno lo stato di salute delle api e, tramite un sistema informatico di rilevazione, renderanno efficace la diffusione e l’elaborazione dei dati.

Contemporaneamente, BeeNet si occuperà anche del resto del territorio, sviluppando il sistema delle segnalazioni delle morie di api rilevate dagli apicoltori e mettendo in piedi una Squadra di Pronto Intervento Apistico (SPIA), in grado di attivarsi durante le emergenze.

Il progetto, coordinato dal CRA-API, coinvolge anche l’Istituto zooprofilattico sperimentale delle Venezie (IZS-VE), l’Università di Bologna (DiSTA- UniBo) e il Sistema informativo nazionale per lo sviluppo dell’agricoltura (SIN) e prevede un lavoro in sinergia con gli assessorati alla salute e all’agricoltura delle regioni italiane e le organizzazioni degli apicoltori.
 
(by CRA)