Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Sos contro moria api
[Torna all'indice generale]
  
L’aumento della mortalità delle api potrebbe devastare la produzione di cibo e creare squilibri a livello ambientale nell’Ue: è questo il messaggio lanciato dalla Commissione agricoltura dell’Europarlamento.

Per proteggere questi preziosi insetti impollinatori, gli eurodeputati chiedono a Commissione europea e Stati membri di intraprendere un’azione coordinata, inclusi maggiori investimenti nella ricerca e un aumento dei fondi per i programmi di apicoltura dopo il 2013.

Circa l’84% delle specie di piante e il 76% della produzione alimentare in Europa dipende dall’impollinazione delle api.
Visto che la salute delle colonie di questi animali è colpita da vari fattori letali e la ricerca e la pratica veterinaria attualmente offrono poco in termini di prevenzione o controllo delle malattie, i parlamentari europei hanno chiesto a esecutivo e paesi membri di aiutare le api e gli apicoltori a sopravvivere. Secondo Csaba Sandor Tabajdi, eurodeputato socialdemocratico ungherese, relatore della risoluzione, l’impollinazione è «un bene pubblico di cui beneficia tutta il settore agricolo dell’Ue, può essere preservata solo con un’azione europea congiunta». Gli eurodeputati chiedono quindi più fondi per l’apicoltura nella nuova Politica Agricola Comune dopo il 2013, un maggiore sostegno per una ricerca coordinata, la condivisione dei dati e una formazione di apicoltori, agricoltori e veterinari. Il settore dell’apicoltura fornisce entrate, in maniera diretta o indiretta, ad oltre 600mila cittadini dell’Ue.
 
(by ANSA)