Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Dossier WWF: Il miele sta diventando uno strano alimento.
[Torna all'indice generale]
  
Dopo dieci anni di lavoro, il WWF pubblica il dossier sulla contaminazione alimentare. In 27 campioni di alimenti comuni acquistati nei supermercati di sette stati europei, i chimici dell'Associazione hanno evidenziato 119 sostanze tossiche: ftalati nell'olio d'oliva, nei formaggi e nella carne; pesticidi organoclorurati, come il DDT, nel pesce e nel burro; muschi artificiali nel pesce; ritardanti di fiamma nella carne. E nel miele oltre ad aver trovato ritardanti di fiamma come nella carne, sono state trovate anche tracce di refrigeranti come i policlorofenili. I 44 policlorobifenili (PCB) trovati sono in genere utilizzati come refrigeranti e lubrificanti in trasformatori, condensatori e altre apparecchiature elettroniche, e sono banditi in tutto il mondo. Altamente persistenti e bioaccumulabili. In alcuni casi influiscono negativamente sullo sviluppo neurologico dell’uomo. Mentre i ritardanti di fiamma bromurati (BFR) trovati nel miele sono utilizzati per prevenire la combustione accidentale di materie plastiche, tessuti, mobilio, apparecchiature elettroniche (TV, computer) ecc. Persistenti e bioaccumulabili. Alcuni sono stati banditi, altri sono ancora in uso. Spesso associati a disturbi comportamentali e a effetti sullo sviluppo neurologico negli animali.
 
(by Apitalia)