Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Proclamato IL MIELE DEL SINDACO per il 2011: è il miele di Tarassaco della Valle d’Aosta
[Torna all'indice generale]
  
Il Tarassaco della Valle d’Aosta è proclamato “Il Miele del Sindaco” per il 2011: ovvero il miele che, per le sue particolari e specifiche caratteristiche, esprime al meglio il suo legame con il territorio d’origine. Ad assegnare il particolare Premio Nazionale voluto dalle Città del Miele è stato il giudizio tecnico di una giuria di esperti che ha assaggiato i diversi mieli vincitori nel 2010 dei tanti Concorsi regionali e territoriali promossi da Le Città del Miele. In questo contesto il Miele del Sindaco è da considerarsi il Premio dei Premi, che si propone di evidenziare quel particolare rapporto che lega ogni tipo di miele alla sua terra di provenienza. Ai diversi mieli italiani, infatti, corrispondono tanti territori, ognuno dei quali si distingue non solo per la varietà di piante e fiori, ma anche di condizioni climatiche diverse, proprie e specifiche di quei valori ambientali unici e che danno origine e identità alle oltre 50 tipologie di mieli che l’Italia, paese unico al mondo, può vantare. Lo scorso anno la produzione valdostana del miele di tarassaco, molto diffusa su tutto il territorio regionale, a giudizio degli esperti, ha registrato caratteristiche “esclusive”: colore giallo pieno, una cremosità eccellente per impasto e morbidezza, espressivo nel suo tipico sapore forte e un po’ piccante in gola. Caratteristiche d’eccezione che bene esprimono le piante di tarassaco legate a un territorio collinare che introduce a quello di alta montagna.
Vincitori del Premio la Città e i cittadini valdostani della Città del Miele di Chatillon e l’apicoltrice Marie Claire D’Herin che lo scorso anno ha vinto il premio regionale dei mieli valdostano proprio per il miele di tarassaco.
 
(by Serenella Mortani)