Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
E’ morto Giorgio Celli
[Torna all'indice generale]
  
Di Giorgio ricordo, innanzitutto, le bevute e le mangiate. Era difficile gareggiare con lui intorno a un tavolo. Ricordo la teoria delle 5 donne… Questo l’aspetto conviviale, poi ricordo che era quasi impossibile gareggiare con la sua profonda cultura e con l’apertura di idee che lasciava sempre spiazzati. Non lo ricorda solo il popolo dei gattofili ma, secondo me, soprattutto il popolo degli apicoltori: alle api aveva dedicato gran parte della sua vita e il mondo apistico lo vedeva e lo continua a vedere come un punto di riferimento. Giorgio è morto all’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove era stato sottoposto a un intervento chirurgico il 10 maggio scorso.
A ricordarlo mirabilmente le parole del figlio Davide «Non ho più lacrime per piangere. E’ sempre rimasto in terapia intensiva, ma voglio ricordarlo battagliero e forte, con la sua voglia di cambiare le cose. Vorrei che tutti, allievi, collaboratori e amici, lo ricordassero così». Celli, per tanti anni, ha ricoperto il ruolo di Docente universitario all’Istituto di Entomologia, a lungo è stato conduttore televisivo di trasmissioni sugli animali, poi scrittore, un ultimo libro sulla mente delle api e perfino europarlamentare e consigliere comunale dei Verdi.
Ciao Giorgio, da tutta Apitalia e dagli apicoltori italiani.
 
(by Massimo Ilari - Direttore Editoriale Apitalia)