Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Arriva la risonanza magnetica per mozzarelle, pomodori e miele
[Torna all'indice generale]
  
Arriva la risonanza magnetica anche per mozzarella di bufala campana, pomodoro concentrato, mieli siciliani. E non solo. La tecnica diagnostica è applicabile anche a birre trappiste e ad altri prodotti agro-alimentari tipici o essenziali nella dieta alimentare. Lo annuncia l’università La Sapienza di Roma, che promuove un workshop sulle nuove tecnologie nello studio della qualità e tracciabilità degli alimenti. Grazie a questo tipo di indagine, già applicata in campi diversi da quello medico-sanitario, ad esempio per le opere d'arte, “sarà possibile definire qualità, provenienza geografica e tracciabilità di numerosi alimenti”, spiegano i ricercatori dell'ateneo romano. In particolare, l’indagine attraverso la Rm potrà verificare le caratteristiche di prodotti pregiati del made in Italy, così come la sicurezza e autenticità di prodotti di largo consumo quali carne, succhi di frutta, latte in polvere per neonati. A fare il punto sulle prospettive future delle tecniche di risonanza magnetica applicate alle scienze alimentari sarà il workshop in programma alla Sapienza giovedì e venerdì, presso l’aula A della Facoltà di farmacia. Nel corso delle due giornate, ricercatori provenienti da università e centri di ricerca italiani e stranieri presenteranno al pubblico i risultati delle più recenti ricerche nel settore agroalimentare e delle strategie di difesa e valorizzazione dei prodotti nazionali contro frodi e contraffazioni, trattando casi di studio ed esperienze concrete di diagnostica sugli alimenti.
 
(by Adnkronos Salute)