Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Nasce il progetto “Apeamica Coldiretti”
[Torna all'indice generale]
  
Coldiretti Rovigo lancia il progetto Apeamica, per la conoscenza e la difesa delle api. L’occasione? La festa nazionale “Voler bene all'Italia”, promossa da Legambiente, Coldiretti, Provincia di Rovigo ed una lunga partnership. La manifestazione si terrà domenica 9 maggio in vari comuni polesani e, in particolare, a Frassinelle Polesine.
«Coldiretti ha scelto l’ape come simbolo di questa festa - spiega Valentino Bosco, presidente di Coldiretti Rovigo - per far sapere a tutti che l’ambiente naturale e la campagna, caratteristici del paesaggio polesano, sono ancora salubri, puliti, non inquinati da agenti chimici e ricchi di specie vegetali. Infatti è presente e prospera l’ape, insetto che non potrebbe vivere in buona salute se non potesse alimentarsi di una grande varietà di fiori diversi e se dovesse vivere in un ambiente contaminato». E c’è dell’altro. «Allo stesso tempo - prosegue il presidente - l’ape è fondamentale per la sopravvivenza delle piante perché assicura l'impollinazione».
Con Apeamica, per la prima volta, in assoluto per la provincia di Rovigo, Coldiretti presenterà a Frassinelle, in piazza del Popolo, il sommelier del miele Barbara Businaro di Rovigo, alla sua prima uscita pubblica dopo aver sostenuto gli esami per l’iscrizione all'Albo nazionale degli esperti di analisi sensoriale del miele, tenuto dal ministero delle Politiche Agricole.
Il sommelier del miele, all’interno del “laboratorio delle dolcezze”, allestito con i prodotti degli alveari polesani, farà una degustazione guidata delle tipologie di miele prodotte dagli apicoltori locali, spalancherà le porte sul mondo delle api rispondendo a tutte le curiosità e proporrà un vademecum per l’acquisto consapevole del miele insegnando anche ad interpretare correttamente le etichette.
Ma il progetto Apeamica prevede anche un’attività di salvaguardia e recupero degli sciami liberi di api. Il servizio consiste in un numero telefonico da chiamare quando si avvista uno sciame d’api per avere, gratuitamente, il pronto intervento di un apicoltore professionista che provvederà a raccogliere le api in un’arnia per poi portarle in un apiario sicuro.
 
(by AGI)