Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Schema di riferimento per la programmazione delle iniziative nel settore apistico
[Torna all'indice generale]
  
L’apicoltura è praticata in quasi tutti i paesi del mondo, seppure con maggiore o minore intensità e con specifiche caratteristiche che riflettono differenti condizioni ambientali e sociali e che si concretizzano nei più svariati aspetti strutturali, nel livello professionale degli operatori, nella tecnologia, nei metodi di allevamento e negli indirizzi produttivi prevalenti.

Le api mellifere hanno un’importanza fondamentale sotto diversi aspetti. Tutti, infatti, ne conoscono la sofisticata organizzazione sociale, l’attività pronuba indispensabile per l’agricoltura e per l’ambiente e i preziosi prodotti che l’uomo, fin dall'antichità, ricava dal loro allevamento.

Il denominatore comune dell'apicoltura moderna è, comunque, l’utilizzo dell’arnia razionale a favo mobile, essendo l’arnia rustica, ormai, solamente un elemento della tradizione senza alcun rilievo nell’apicoltura produttiva, almeno nei paesi industrializzati.

In base a rilevamenti effettuati dalla FAO, sarebbero presenti nel mondo oltre 60 milioni di alveari appartenenti a circa 6,5 milioni di apicoltori. La densità è maggiore in Europa con una media di 2,8 alveari per kmq.
 
(by Rete Rurale Nazionale)
 
 
 File allegati a quest'evento: 1 file tot.
1 MB Schema di riferimento per la programmazione delle iniziative nel settore apistico
 
Dimensione file: 1 MB - [download]