Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Dalla Repressione e Frodi, attività di controllo 2005, segnali di allerta per gli apicoltori
[Torna all'indice generale]
  
Nel corso del 2005, l’Ispettorato Centrale Repressione Frodi ha effettuato oltre 34.000 visite ispettive, controllando più di 24.000 operatori, oltre 89.000 prodotti e analizzando circa 12.500 campioni (circa 11.800 dei quali esaminati direttamente dai laboratori dell'ICRF e i restanti da Istituti convenzionati). Le irregolarità accertate nel corso dei controlli ispettivi e analitici (circa il 9% dei campioni presi in esame è risultato irregolare) hanno comportato 3977 contestazioni amministrative, 436 notizie di reato (Il registro notizie di reato è tenuto in ogni Procura della Repubblica. In esso si iscrivono i reati e le generalità di coloro cui sono attribuiti) e 498 sequestri. Sotto osservazione anche il miele. Risultato? I controlli effettuati nel 2005 sono stati 846 con una aumento del 10 % , rispetto al 2004, e hanno portato a ben 75 contestazioni amministrative, 2 notizie di reato e 4 sequestri da 22.000 euro. Infine, l’Ispettorato Centrale Repressione Frodi ha sottolineato che un alto tasso di irregolarità si è riscontrato nelle notevoli discordanze rispetto ai titoli evidenziati in etichetta o per la presenza di elementi non presenti, come i metalli pesanti.
 
(by Apitalia)