Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Regione Lombardia: termini riaperti per “Varroasi e nosemiasi”
[Torna all'indice generale]
  
Sono riaperti i termini per la presentazione di progetti di ricerca sul tema “Varroasi e Nosemiasi delle api”

Il progetto di ricerca selezionato dovrà essere realizzato in un arco temporale non superiore a 36 mesi, riceverà un contributo regionale massimo di 300.000,00 euro e dovrà prevedere una compartecipazione finanziaria del vincitore non inferiore al 20% delle spese ritenute ammissibili.
Tutte le informazioni per la presentazione della domanda di contributo e per la redazione del progetto sono riportate nella sezione Allegati di questa pagina. I contenuti e la durata del progetto devono essere coerenti con quanto specificato e dettagliato nell’Allegato A dell’Invito (vedi in Invito Mirato Api). Il progetto deve essere redatto seguendo le “Istruzioni per la redazione dei progetti” predisposte dalla DG Agricoltura (vedi in Istruzioni e modulistica). È disponibile una traccia per la compilazione del progetto (vedi in Indice Progetto).

Saranno favoriti i progetti che prevedono:

- il coinvolgimento del settore produttivo e delle sue forme associative nella proposta progettuale;
- lo svolgimento delle attività sperimentali in diversi areali rappresentativi della distribuzione territoriale degli allevamenti apistici regionali;
- una compartecipazione finanziaria, oltre al limite minimo previsto dall’Invito, da parte dei soggetti (partner o no) interessati ai risultati del progetto.

I vincoli dell’Invito
Le condizioni per la partecipazione all’Invito, gli adempimenti a carico del beneficiario e dei partner, le modalità di valutazione dei progetti, le modalità di concessione e di erogazione del contributo, ecc. sono specificate nell’Invito (vedi in Invito Mirato Api).

Come presentare le domande di contributo e i progetti?
La domanda di contributo deve essere predisposta seguendo le “Istruzioni per la presentazione della domanda” (vedi in Istruzioni e modulistica). La domanda deve essere predisposta utilizzando il software “DoRA Api” (vedi in DoRA Api e Manuale d’uso DoRA).

Alla domanda bisogna allegare:

- il progetto sia in versione cartacea sia in versione informatica;
- una o più dichiarazioni dei soggetti coinvolti nel progetto. Tali dichiarazioni devono essere conformi ai modelli messi a disposizione (vedi in Modelli dichiarazioni).

Quando presentare le domande?
Le domande possono essere presentate dopo la pubblicazione dell'invito sul BURL del 21 dicembre 2009, fino alle ore 16.30 di giovedì 11 febbraio 2010.

Dove presentare le domande?
Le domande devono essere indirizzate a Regione Lombardia - Direzione Generale Agricoltura, Via Pola 12/14 - 20124 Milano e

- consegnate al Protocollo generale della Regione Lombardia (via Taramelli, 20 – Milano) o alle Sedi Territoriali Regionali presenti in tutti i capoluoghi di provincia (vedi in Indirizzi Sportelli Protocollo Federato)
- ovvero spedite per posta.

In ogni caso, ai fini del rispetto dei termini, fa fede il timbro del protocollo regionale.

Riferimenti:

Arturo Pinotti
Struttura Ricerca e innovazione tecnologica
Tel. 02 67 65 80 05
Fax 02 67 65 27 57
E-mail arturo_pinotti@regione.lombardia.it

Elena Brugna
Struttura Ricerca e innovazione tecnologica
Tel. 02 67 65 37 32
Fax 02 67 65 27 57
E-mail elena_brugna@regione.lombardia.it
 
(by Apitalia)
 
 
 File allegati a quest'evento: 8 file tot.
335 Kb Istruzioni e modulistica riapertura Invito mirato Api
 
Dimensione file: 335 Kb - [download]
 
313 Kb Invito Mirato Api
 
Dimensione file: 313 Kb - [download]
 
329 Kb Invito permanente 2007-2009
 
Dimensione file: 329 Kb - [download]
 
96 Kb Modelli dichiarazioni
 
Dimensione file: 96 Kb - [download]
 
35 Kb Indice progetto
 
Dimensione file: 35 Kb - [download]
 
331 Kb Dora Api
 
Dimensione file: 331 Kb - [download]
 
267 Kb Manuale d'uso Dora
 
Dimensione file: 267 Kb - [download]
 
28 Kb Indirizzi sportelli protocollo federato
 
Dimensione file: 28 Kb - [download]