Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
API E CARCERE
[Torna all'indice generale]
  
Lunigiana. La cooperativa «Il Pungiglione» di don Benzi fornisce ospitalità a giovani impegnati nel percorso di recupero che si dedicano alla produzione di miele biologico Dop. Chi vuole saperne di più è invitato, sabato prossimo 17 giugno, alla terza giornata di studio che si svolgerà a Boceda di Mulazzo (Massa), presso la Cooperativa «Il Pungiglione» di don Oreste Benzi, organizzata dall’Associazione comunità Papa Giovanni XXIII. Come già detto il Pungiglione ospita giovani impegnati nel percorso di recupero che si dedicano alla produzione di miele biologico Dop Lunigiana. Un investimento cui plaudire in tutti i sensi: in tempi rapidissimi ne sono diventati fra i più grandi produttori. La prova? Gestiscono un migliaio di alveari. E veniamo alla manifestazione che avrà per tema: «Perchè nel dopo non ci sia il prima». E c’è dell’altro. Don Benzi ha invitato il Ministro della Giustizia, Clemente Mastella, a prendere parte ai lavori pwer fare un focus sul reinserimento delle persone che hanno vissuto l’esperienza carceraria. Alla giornata hanno fornito la loro adesione lo psichiatra Vittorino Andreoli, Sergio Zavoli, l’assessore regionale Gianni Salvadori, Anacleto Benedetti del Ministero di Giustizia, don Morelli della Caritas Italiana, il magistrato brasiliano De Caralho per presentare il metodo Apac, Alessandro Margara della Fondazione Michelacci e Livio Ferrari. Saluteranno i presenti le maggiori autorità locali e le Fondazioni bancarie che in questi anni, con l’Unione Europea e la Regione Toscana; hanno finanziato il «Progetto Rinascere» con uno sforzo importante di circa due milioni e mezzo di euro: Fondazione Carica, Carige, Carilu, Carispe, Carifi, Monte dei Paschi. Info: Il Pungiglione, tel 0187 850022, Mail: pungiglione@apg23.org
 
(by Apitalia)