Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Il fiuto di Toby per salvare gli alveari
[Torna all'indice generale]
  
Il suo nome? Toby. Ma chi è? Uno springer spaniel di 3 anni che i Celti utilizzavano per dare la caccia ai conigli. Ora, però, Toby che già faceva l’artificiere nell’esercito è stato formato per fiutare i nidi selvatici di api e bombi. I nostri lettori se ne chiederanno il perché. Presto detto: il suo naso è diventato la chiave di una ricerca scientifica portata avanti dall’Università di Stirling (Regno Unito) e finanziata con 144 mila euro dal Bumblebee Conservation Trust, associazione che è stata fondata nel 2006 per combattere quella che sembra una vera e propria scomparsa degli insetti impollinatori. “Per scoprire le vere cause, fra le tante supposizioni che circolano”, dice il biologo Dave Goulson, che coordina gli studi in cui è coinvolto Toby, “dobbiamo apprendere meglio le abitudini selvatiche di questi insetti”. Un analisi approfondita per capire che cosa le sta distruggendo, partendo da cosa mangiano e come vivono in natura.
 
(by Apitalia)