Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
MORIA API: secondo la De Petris “Gravi ritardi Ministeri agricoltura e salute”
[Torna all'indice generale]
  
Da tre anni senza risposta sollecitazioni delle associazioni degli apicoltori e dei parlamentari.

“Come parlamentari e come cittadini abbiamo diritto a una risposta in merito al rischio per le api e per l’ambiente rappresentato dai pesticidi della classe dei neonicotenoidi, e vogliamo capire per quale motivo i ministeri dell’Agricoltura e della Salute, attraverso gli istituti pubblici di ricerca, non abbiano ancora condotto accertamenti scientifici adeguati”.
Loredana De Petris, senatrice della Sinistra-Arcobaleno, parteciperà domani al sit-in di protesta indetto dalle associazioni degli apicoltori sotto il ministero dell’Agricoltura.
“La mia prima interrogazione parlamentare sul tema” – dichiara la senatrice – “risale a più di tre anni fa e non ha ancora ricevuto risposta, mentre le associazioni degli apicoltori hanno inoltrato molteplici esposti a tutti gli enti competenti segnalando le strage di api in coincidenza con trattamenti fitosanitari praticati con questi prodotti, in particolare in coincidenza con le semine del mais”.
“E’ un grave errore” – conclude De Petris – “sottovalutare il rischio per l’ambiente e per l’agricoltura rappresentato dalla morte negli alveari. In Francia, applicando correttamente il principio di precauzione, hanno già sospeso dal commercio i neonicotenoidi. Ora anche in Italia è giusto pretendere tempestività e chiarezza”.
 
(by Ufficio Stampa Verdi)