Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Moria di Api: Gli entomologi scrivono ai Ministri, servono provvedimenti urgenti
[Torna all'indice generale]
  
Gli studiosi di api di tutta Italia, riuniti a Campobasso per il Congresso Nazionale Italiano di Entomologia (11-16 giugno 2007), lanciano un appello ai Ministeri dell'Agricoltura, dell'Ambiente e della Salute affinché, per arginare le morie di api, mettano in atto provvedimenti urgenti che coinvolgano enti di ricerca e associazioni di categoria. Inoltre gli entomologi italiani sollecitano una reale rete di farmacosorveglianza sotto il coordinamento del CRA - INA.

Secondo gli scienziati, come si legge nella nota allegata alla lettera, non esiste una sola causa delle morie di api, nel 2007 particolarmente preoccupanti. Conduzione degli alveari, scarsa disponibilità di acqua e risorse, inquinamento del territorio, clima: tutti i fattori concorrono nel rendere l'ambiente particolarmente aggressivo nei confronti delle api.

Tra le criticità vi sono i trattamenti fitosanitari effettuati in primavera (aggravati inoltre dalla situazione climatica). Per questo gli entomologi d'Italia sono concordi nel chiedere al governo una rete di sorveglianza dei farmaci usati in agricoltura (agrofarmacosorveglianza).

In allegato, il testo integrale della lettera.
 
http://www.inapicoltura.org
 
(by Istituto Nazionale di Apicoltura)