Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Apicoltura, parte il corso per principianti
[Torna all'indice generale]
  
Le lezioni saranno tenute dal vincitore del concorso mieli cremonesi 2006

L’apicoltura, una vera e propria passione. La scelta di dedicarsi all’allevamento di api richiede, infatti, un grande impegno. Così, dopo il percorso avviato a Cremona, prende le mosse anche nel Cremasco un corso di apicoltura per principianti, proposto dall’associazione Produttori Apistici Cremona. Sede dell’iniziativa sarà il Comune di Campagnola Cremasca.
Presso la sala polifunzionale di via Ponte Rino, per tre lunedì, a partire dal 5 marzo, alle 20.30, gli interessati potranno scoprire l’operoso mondo delle api, dalla gestione dell’apiario ai prodotti che ne derivano, dal miele alla cera, iniziando a coltivare una conoscenza che poi potrebbe tradursi in passione, hobby o addirittura professione.
Le lezioni saranno affidate a Sergio Zipoli, apicoltore di Romanengo, vincitore del concorso mieli cremonesi 2006. “Ci rivolgiamo agli aspiranti apicoltori, ma anche a semplici interessati. E’ un’occasione per far conoscere il nostro lavoro, il nostro modo di prenderci cura dell’alveare, sforzandoci di produrre un miele buono e salubre” chiarisce Esterina Mariotti, presidente dell’associazione Produttori Apistici, che prenderà parte alla lezione del 12 marzo.
Gli apprendisti apicoltori avranno inoltre l’opportunità di conoscere l’Associazione Produttori Apistici Cremona, una bella realtà che in provincia raccoglie centocinquanta allevatori, per un totale di circa cinquemila alveari. “Con i suoi interventi e con il suo lavoro la nostra associazione promuove un allevamento apistico pulito, senza l’utilizzo di prodotti chimici, capace di garantire una produzione di miele di qualità, legata alla nostra terra, garantita da informazioni chiare, evidenziate su ogni vasetto venduto” evidenzia con forza la presidente. Testimonianza dell’impegno preso nei confronti dei consumatori è l’adesione al percorso di lotta alla varroa attraverso metodi biologici.
“Torno a sottolineare il valore di questa scelta, resa possibile dalla sinergia fra la nostra associazione, l’amministrazione provinciale e il servizio veterinario dell’Asl. Volontariamente tutti i nostri apicoltori hanno aderito ad un regolamento che ci ha portati a combattere la varroa attraverso metodi naturali” fa notare Esterina Mariotti.
L’appuntamento è il 5 marzo, per la prima lezione. Ricordiamo a tutti che il corso è gratuito.
Gli interessati possono contattare Esterina Mariotti, presso la fattoria didattica Apiflor di Pescarolo ed Uniti al 0372.836362.
 
(by Cremona Web)