Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Master di II livello in “Patologia apistica ed apidologia generale”
[Torna all'indice generale]
  
Il Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria di Pisa ha emanato il bando di concorso per l’ammissione al Master di II livello in “Patologia apistica ed apidologia generale”. Il Corso ha lo scopo di fornire conoscenze teoriche ed esperienza pratica nella diagnostica delle manifestazioni patologiche nelle api mellifiche e delle principali forme di allevamento e gestione; il corso ha anche lo scopo di introdurre allo studio della biologia dei principali altri apoidei già commercializzati, sui prodotti apistici e sulla relativa legislazione.
Inoltre il Master si propone di agevolare, uniformare, ed arricchire la formazione del veterinario pubblico delle aziende sanitarie locali e del veterinario libero professionista (anche) alla luce della nuova legge sull’apicoltura emanata il 24 dicembre 2004.
Tale normativa impone, tra le altre cose, il controllo sanitario delle api sul territorio ed individua nel veterinario la figura centrale per tale azione anche nell’ottica di un crescente sviluppo delle aziende apistiche, delle nuove forme di allevamento e produzione apistica che si riflettono in un’ intensificazione degli scambi commerciali tra l’Italia e gli altri paesi.

Il Master si terrà presso la “Villa Cavanis” di Capezzano Pianore (Camaiore, Lu.) (persona di riferimento Dr. Antonio Felicioli n° telefono 050 2216833 - 2216835 a.felicioli@unipi.it) e si articola in 60 crediti formativi, si sviluppa in diciotto mesi e può essere frequentato in contatto multimediale (netmeeting, skype e/o videoconferenza) a Lodi presso l’ospedale veterinario della Università degli Studi di Milano via Università n°6 Lodi n° telefono 02-50331114 (persona di riferimento Claudia Bianchini ospedalevet@unimi.it)); a Verona presso La sede dell’Ordine dei Medici Veterinari via S. Giacomo n° 5 n° telefono 045 6801484 (persona di riferimento Dr. Gianluigi Bressan, bressangianluigi@libero.it); e a Roma presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Regioni Lazio e Toscana in via Appia nuova n°1411 n° telefono 06 790991 (persona di riferimento Dr, Giovanni Formato gioformato@yahoo.it).
I posti disponibili sono 130, compatibilmente con la disponibilità di strutture idonee ad un’efficace formazione pratica.


Requisiti di ammissione
La tipologia del Master è rivolta in modo particolare a laureati in Medicina Veterinaria, laurea che costituisce titolo preferenziale di ammissione. Potranno essere ammessi alla frequenza del Master anche laureati con laurea vecchio ordinamento in Scienze delle produzioni animali, Scienza e tecnologia delle produzioni animali, scienze agrarie, sc. Biologiche, sc. naturali, sc. ambientali così come coloro che sono in possesso di una laurea specialistica e che possiedano un’adeguata preparazione scientifica relativa agli argomenti trattati.

Domanda di ammissione
Le domande di ammissione indirizzate al Direttore del Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria e compilate su apposito modulo da ritirarsi presso la segreteria del Corso o scaricabile dal sito internet (http://www.vet.unipi.it) via fax (050/2216874) o via e-mail (m.bacci@vet.unipi.it).


Iscrizione
Gli ammessi devono produrre i seguenti documenti:
a) fotocopia di un documento di riconoscimento;
b) attestazione del pagamento degli importi previsti per la prima rata di iscrizione, da effettuarsi esclusivamente tramite:
Bonifico bancario – Cassa di Risparmio di Lucca-Pisa-Livorno– c/c n. 000000030630 – CAB 14011 - ABI 6200 intestato a: Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria con la seguente causale: “Iscrizione al Master in Patologia apistica ed apidologia generale".
Il contributo di iscrizione al Master è fissato in € 2.000,00.
Saranno ammessi a frequentare le lezioni fino a n° 60 uditori con un contributo di € 1.000,00; essi riceveranno un attestato di frequenza rilasciato dal Direttore del Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria e dal Direttore del Master qualora abbiano frequentato almeno il 50% del totale delle lezioni.
La prima rata è fissata in € 1.500,00, per i partecipanti e in € 700,00 per gli uditori da versare entro dieci giorni dalla data di ricezione della comunicazione dell’ammissione al Master. La seconda rata (500 euro per i partecipanti e 300 euro per gli uditori) da versare entro il mese di maggio 2007.
È facoltà del Consiglio dei Docenti del Master ammettere alla partecipazione gratuita n° 5 uditori appartenenti alla Forza Pubblica e dell’Ordine e ad Enti pubblici che operano nell’interesse della collettività, dietro presentazione di specifica richiesta da parte delle rispettive Amministrazioni.
Qualora i posti da uditori non siano ricoperti, essi potranno essere utilizzati per eventuali iscritti presenti nella graduatoria degli esclusi.
Ai sensi del regolamento per l’attivazione e la gestione dei corsi di Perfezionamento e dei Master Universitari dell’Università di Pisa, la frequenza del corso è obbligatoria e deve essere attestata dai Docenti. A coloro che abbiano adempiuto gli obblighi previsti, previa istanza, è rilasciato dal Rettore il titolo di Master Universitario in “Patologia apistica ed apidologia generale”. Gli obblighi previsti per il conseguimento del titolo di Master sono:
1. Frequenza di almeno il 50% del totale delle lezioni.
2. Discussione di un elaborato finale.
Il Dipartimento di Anatomia, Biochimica e Fisiologia Veterinaria si riserva di non attivare il ciclo di lezioni del Master se alla scadenza dei termini non sarà raggiunto il numero minimo ritenuto necessario.
 
http://unipi.it
 
(by Apitalia)