Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Varroatosi
[Torna all'indice generale]
  
Gentile Direttore Editoriale,

sei da sempre al corrente che, l’ANAI, per mezzo del mio e nostro lavoro di comunicazione e informazione, grazie anche alla rivista Apitalia, presso le sedi istituzionali di Camera e Senato, cerca da due anni di adoperarsi in attività che vadano a vantaggio di tutto il comparto apicoltura.
Qualche mese fa, ricorderai, ci siamo occupati dei problemi degli entomo patogeni della Psylla e del Cinipide del castagno; ora a distanza di qualche tempo debbo informarti di una importante novità.
Premetto che quanto accaduto è frutto dell’ascolto costante, che noi di ANAI, prestiamo a tutte le istanze dell’apicoltura nazionale, quando, durante convegni, fiere e manifestazioni, incontriamo i nostri soci, o più semplicemente gli apicoltori in generale.
Da tempo, gli operatori del settore aspettano risposte a problemi importantissimi come la revisione del Codice di Polizia Veterinaria, la mancanza di farmaci autorizzati per la lotta alle Batteriosi dell’alveare, la cancellazione della Varroatosi dal gruppo delle patogenesi soggette a denuncia e molto altro.
Ma veniamo al dunque.
Aspettavamo da tempo il momento giusto per proporre al Governo le nostre istanze, con la speranza di aprire una qualche strada che, ufficialmente, consentisse e giustificasse l’apertura di un tavolo di lavoro nazionale cui far partecipare a vario titolo “Apicoltori e Veterinari”.
Una possibilità da prendere al volo è stata la seduta numero 706, del 18.10.2012, della Camera dei Deputati, concernente il D.L. 158 “Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del paese mediante un più alto livello di tutela della salute” ossia in parole povere il “Decreto Salute”. Durante questa assemblea, grazie alla disponibilità dell’On. Beatrice Lorenzin (PDL), è stato presentato un ordine del giorno “9/5440-AR/76 Lorenzin ” che riguarda le problematiche del comparto, detto ordine è stato “accolto”, esprimendo da parte del Governo un proposito di buona volontà a valutare, le problematiche esposte. L’ordine del giorno non è vincolante per l’azione di Governo, ma il suo accoglimento come raccomandazione, è un primo passo importante. Di fatto, si è preso atto di quanto il comparto soffra per certe situazioni, ora non si deve mollare. Sarà mia premura, farti sapere in che modo possiamo continuare il lavoro svolto sino ad ora, con la convinzione che anche gli apicoltori, a forza di parlare con loro e di comunicare, decidano di aiutarci ad aiutarli.
Il testo dell’ordine del Giorno dell’ On. Lorenzin, è disponibile on line sul sito della camera dei deputati: 9/5440-AR/76
Ti abbraccio con affetto e stima

Antonio D’Angeli
Presidente di Etica e Solidarietà Onlus / ANAI Lazio
 
(by Antonio D’Angeli Presidente di Etica e Solidarietà Onlus / ANAI Lazio - 19.10.2012)
 
 
 File allegati a quest'evento: 1 file tot.
94 Kb Ordine del giorno 9/5440-AR/76
 
Dimensione file: 94 Kb - [download]