Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Api e caldo
[Torna all'indice generale]
  
Le difficoltà per mantenere le temperature controllate ha diminuito la quantità del miele. E sì, il caldo ha stressato le api e le ha distratte dalla produzione di miele. A parlare dello stato di salute di questo insetto, è Lorenzo Bazzana, Responsabile del settore api della Coldiretti.
In particolare, a causa delle temperature elevate, le api sono costrette a fare più viaggi per cercare acqua e mantenere temperature più basse all'interno delle arnie, ossia i ricoveri artificiali dove vivono le colonie di api domestiche. Questo nuovo lavoro, dunque, non avvantaggia l'attività apistica e a risentirne è il raccolto e la produzione di miele. Le api, inoltre, per contenere le temperature all'interno delle arnie cercano di creare delle correnti con il battito d'ali per far uscire l'aria calda. Dovendo, dunque, preoccuparsi di abbassare le temperature sottraggono tempo alla produzione. La siccità ha comportato una riduzione di tanti raccolti e per questa stagione non si attende una raccolto particolarmente abbondante. Per un bilancio definitivo si dovranno aspettare almeno altri due mesi.
 
http://www3.lastampa.it/lazampa/articolo/lstp/466663/
 
(by La Stampa (28/08/2012))