Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Da A.N.A.I., fatti non parole
[Torna all'indice generale]
  
Un altro apicoltore, questa volta della Campania, è stato assolto, con formula piena (per non aver commesso il fatto), dall'accusa di aver utilizzato antibiotici nei suoi alveari. A.N.A.I. ha seguito attentamente la vicenda, fornendo all'interessato, anche se non risultava come socio A.N.A.I., tutta la consulenza del caso. A.N.A.I., c'è e lo dimostra la valanga (è giusto definirla così) di assoluzioni che riguardano apicoltori, portati ingiustamente alla sbarra. E se non ci fossimo stati noi? Ci sono troppi che dormono dentro le segrete stanze dell'apicoltura italiana. Ringrazio Apitalia, encomiabile la vicinanza che dimostra verso tutti gli apicoltori, qualsiasi tessera abbiano, perché senza il suo supporto sarebbe stato tutto più difficile. Non a caso la sentenza, fra 90 giorni sarà pubblicata sulla Rivista. A settembre, troverete quella di Georg Heller, assolto con formula piena. Un grazie forte forte all'avvocato Andrea Pieri, il responsabile del nostro Ufficio Legale senza il quale non so come starebbero oggi le cose. La nostra differenza? Stiamo con gli apicoltori a qualsiasi Associazione appartengano e siamo pronti a mettergli, sempre, a disposizione, anche in tribunale, la nostra struttura organizzativa. Certo il pianeta analisi ha bisogno di profonde revisioni e i controllori dovrebbero tener conto di parametri che sembrano considerare poco. Iscrivitevi ad A.N.A.I., per lottare tutti insieme, come le api, in favore dell'apicoltura.
 
(by Sergio D’Agostino, Presidente A.N.A.I. (6/07/12))