Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Londra: bombi a rischio estinzione
[Torna all'indice generale]
  
Dodici anni dopo che Londra ha dichiarato estinta la specie di bombo “bombus subterraneus”, un'ambientalista ne ha liberati cento nel Kent per tentare il ripopolamento. L'attivista, Nicky Gammans, le ha prelevate da una colonia sopravvissuta nel sud della Svezia e dopo una quarantena le ha lasciate libere oggi nella riserva naturale di Dungeness, nella contea del Kent, dove il progetto prende il via. L'ambientalista ha spiegato di sperare che i bombi possano nutrirsi del trifoglio rosso tipico della riserva e che il ripopolamento si espanda poi a tutto il Paese. Ormai da vent'anni il numero di bombi e api selvatiche in tutta Europa è calato drasticamente, a causa della distruzione del loro habitat, del clima, di inquinamento e pesticidi. Biologi ed esperti continuano a lanciare l'allarme, dal punto di vista ambientale ma anche da quello economico. Gli insetti sono infatti fondamentali per l'impollinazione e dunque la loro assenza ha gravi conseguenze sul settore agricolo. Anche la Nuova Zelanda ha reintrodotto questa specie. Concludendo, vogliamo ricordare che le api domestiche non possono estinguersi perché sono il risultato dell'allevamento dell'uomo. Diverso il discorso per api e bombi selvatici. E' giunto il momento che i mass media finiscono di fornire informazioni errate su questi preziosi insetti.
 
(by Apitalia - 29/5/2012)