Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
L'unione fa la forza
[Torna all'indice generale]
  
Alla cortese attenzione del Dottor Massimo Ilari,
Gentile Direttore Editoriale, le comunico ufficialmente che, ieri pomeriggio, mercoledì 9 maggio 2012, la petizione da noi promossa è stata depositata in Commissione a firma del Senatore Lucio Malan e sottoscritta da tutte le associazioni e i singoli che hanno voluto partecipare alla stesura di questo documento atto a spronare il Parlamento e i rappresentanti del governo a terminare, in breve tempo, l’approvazione della “Comunitaria 2011”. Vorrei ringraziarla per l’impegno di informazione profuso nell’informare gli apicoltori italiani di quanto stava accadendo, permettendo, finalmente, per una volta nel comparto apicoltura, l’intervento di associazioni a sostegno della petizione, in modo trasversale e privo di cappelli istituzionali di una qualsiasi singola sigla nazionale. E’ per questo motivo, caro Direttore, che rivendicando con Lei la paternità dell’accaduto, non da Presidente di una qualsiasi associazione, ma da uomo ed apicoltore, voglio ancora esprimerle la mia stima e il mio plauso. A tutte le associazioni che ho visto, rappresentate nel documento presentato, voglio lanciare un appello, affinché, quanto accaduto ieri, non resti un caso, ma rappresenti l’inizio di un nuovo modo di intendere il comparto apicoltura nazionale, dove l’unione nel volere risolvere le questioni in “etica e solidarietà”, sia alla base di ogni intervento incisivo e condiviso in maniera trasversale e senza alcun personalismo sciocco ed inutile. Vorrei pregarla di ricordare a tutti gli apicoltori, che non da Presidente, ma da apicoltore come loro, sono a totale disposizione del comparto, per perorare, qualsivoglia istanza sia necessaria. Dunque, salutando Lei e tutti i lettori di Apitalia, prometto di tenerla informata di quanto accadrà in merito alla questione che stiamo affrontando in XIV commissione Senato. Un ringraziamento sentito a tutti i firmatari: A.N.A.I.,“Associazione Nazionale Apicoltori Italiani” (Presidente Sergio D’Agostino) e sue consociate in tutte le regioni italiane; APITALIA, “testata giornalistica di informazione tecnico scientifica in apicoltura” (Dottor Fabio Marucchi e Dottor Massimo Ilari); Associazione Etica e Solidarietà Onlus, “Settore formazione ed avviamento al mestiere di apicoltore” (Presidente Antonio D’Angeli); Società Italiana di Nematologia, (Presidente Dottor Pio Federico Roversi, Primo Ricercatore del CRA-ABP di Firenze, Coordinatore Generale del Progetto Finalizzato MIPAAF PINITALY “Definizione di nuovi sistemi di difesa fitosanitaria a basso impatto ambientale”; Associazione “Il Bugno Villico” (Apicoltori di Fiumicino - Marco Papi, Elisabetta Della Manna); Vita Italia Srl, Prodotti per la cura delle api; Chemicals Laif, Prodotti veterinari per l’apicoltura; Consociazione Apicoltori della Provincia di Torino (Presidente Piergiorgio Bonci); Associazione Provinciale Apicoltori Piacentini (Presidente Giuseppe Fontanabona); ApiLiguria – Associazione Apicoltori delle Quattro Provincie Liguri (Presidente Diego Ghelfi); Associazione Regionale Apicoltori del Veneto (Presidente Gianni Stoppa); Associazione Regionale Allevatori della Calabria per l'introduzione di specie antagoniste del Cinipide Galligeno del Castagno (Dryocosmus kuriphilus) e della Psilla (Glycaspis brimblecombei) devastatrice di Eucalipto. Le due specie antagoniste in questione sono per la Psilla, il Bliteus pyllaephagus (Australia) e per il Cinipide Galligeno, il Torymus sinesis (Asia).
Cordialmente, con stima e affetto la saluto
 
(by Antonio D\'Angeli)