Gli appuntamenti di Apitalia Online
Andare, fare, vedere
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 Il 24/04/2012   Evento concluso 
Test sugli animali
[Torna all'indice generale
]
  
L'iniziativa è promossa da Humane Society International e LUSH Cosmetics.
Il 24 aprile alle ore 15.00 performance a Milano in via Dante 15 presso la bottega LUSH

LUSH, l'azienda di cosmetici freschi e fatti a mano, e Human Society International, lanciano la più grande campagna internazionale contro i test sugli animali per i prodotti cosmetici, in occasione della giornata mondiale degli animali da laboratorio (24 aprile 2012).
L’iniziativa si chiama “Fighting animal testing” - in Italia “Lotta dura ai test sugli animali” – e coinvolgerà oltre 700 botteghe LUSH in ben 48 Paesi. Obiettivo della campagna è fare pressione affinché l’Europa faccia entrare in vigore, entro il 2013, il divieto relativo al commercio di prodotti cosmetici testati su animali previsto dalla Cosmetics Directive, essendo il 2013 la data fissata per l'entrata in vigore definitiva di questa legge europea approvata nel 1993. Il 24 aprile 2012, tutti i membri dello staff delle botteghe Lush italiane indosseranno la maschera “Lotta con noi” distribuendo volantini informativi sulla campagna ed in alcune città, fuori dai negozi, verrà simulato un match di boxe fra uno scienziato ed un coniglio.
Tutte le persone saranno invitate a manifestare il proprio supporto alla campagna scrivendo il proprio nome sulla vetrina della bottega, dove campeggierà il logo della campagna. Chi vorrà potrà farsi fotografare postando poi la propria immagine su Facebook per "metterci la faccia" nella lotta contro i testi sugli animali.
L'appuntamento per la stampa è martedì 24 aprile, a Milano alle ore 15, presso la bottega Lush in via Dante 15.

GUERRILLA ACTION. Lo staff di Lush Italia, nei prossimi giorni, farà alcune incursioni di strada in vari punti delle città dove sono presenti le botteghe Lush facendosi fotografare con un pannello recante il logo della campagna per sensibilizzare i cittadini sul problema della ingiustificata crudeltà dei test sugli animali per i prodotti cosmetici. Il reportage fotografico sarà pubblicato sulla pagina Facebook di Lush Italia.
Sul sito www.lottadura.com e presso le botteghe Lush dal 17 aprile al 1 maggio 2012, sarà possibile firmare la petizione “Cruelty-Free 2013”, realizzata in collaborazione con Humane Society International per fare pressione al Parlamento Europeo affinché venga fatto rispettare entro il 2013 il divieto contenuto nella Cosmetics Directive, relativa al commercio di prodotti cosmetici testati su animali all’interno dell’Unione Europea.

“La lotta ai test sugli animali è al centro di tutto quello in cui noi di LUSH crediamo – afferma Denise Cumella, Country Manager di LUSH Italia – Tutti i nostri prodotti sono 100% animal free: acquistiamo esclusivamente ingredienti vegetariani da fornitori che non praticano né commissionano test sugli animali e facciamo provare i nostri prodotti finiti a fortunati volontari. Con questa campagna intendiamo ribadire la nostra convinzione che sia moralmente inaccettabile procurare sofferenza agli animali e per la prima volta lo faremo coinvolgendo contemporaneamente tutti i Paesi in cui siamo presenti”.

“Il desiderio ultimo – continua Denise Cumella - è quello di ottenere un’unica legislazione mondiale che metta al bando i test sugli animali per prodotto finito, materie prime e per la vendita di prodotti testati su animali”.

L’UNIONE EUROPEA E LA COSMETICS.
In risposta alle pressioni esercitate dall’opinione pubblica, nel 1993 l’Europa ha adottato una legge per fermare la produzione e la vendita di qualunque cosmetico sia stato testato sugli animali. Queste nuove norme contro la crudeltà sono state inserite nella normativa già esistente sulla sicurezza dei cosmetici, che si chiama Cosmetics Directive. Da allora, tuttavia, la piena entrata in vigore di questa legge ha subito ritardo su ritardo. Quest’anno, la legge torna sotto i riflettori perché l’Unione Europea deve far entrare in vigore l’obbligo per tutte le aziende cosmetiche in Europa di smettere qualunque test sugli animali. L’entrata in vigore di questa fase finale della legge è già stata rimandata al 2013 ed ora si parla di rimandarla di nu ovo. L’industria sta infatti chiedendo di posporla ancora di dieci anni. LUSH, insieme a Human Society International, chiede invece che non ci siano ulteriori ritardi.

A proposito di Lush
Nata nel 1995 in Inghilterra, LUSH (850 negozi monomarca nel mondo, di cui 32 in Italia) produce e commercializza cosmetici freschi e fatti a mano a base di ingredienti di prima qualità come frutta e verdura fresche, spesso biologiche o provenienti dal commercio equo e solidale, sintetici sicuri, oli essenziali purissimi. Tutti i prodotti sono realizzati nel rispetto dell’ambiente (sono spesso solidi e privi di confezione o dotati di un imballaggio riciclato al 100%), sono freschi e data di produzione e scadenza sono chiaramente indicate, e sono 100% animal free. Inoltre, nell'ottica di un'economia che rispetti e valorizzi le persone, tutti riportano nell'etichetta il nome del mastro impastatore che li ha realizzati a mano.
Lush organizza e promuove costantemente iniziative e campagne sociali.
www.lush.it

Humane Society International è una delle organizzazioni completamente dedite alla protezione degli animali nel mondo che lavora per proteggere tutti gli animali, che siano da laboratorio, da allevamento, domestici o selvatici. Il record di risultati che ha raggiunto è dimostrazione della grande dedizione ed efficacia delle sue iniziative.
www.hsi.org

www.lottadura.com

Per ulteriori informazioni:

Giorgia Vezzoli

Ufficio Stampa Campagna "Lotta dura ai test sugli animali"

Tel. 335 8470167
 
(by Giorgia Vezzoli - 
Ufficio Stampa Campagna \"Lotta dura ai test sugli animali\"
)
 
  Per ulteriori informazioni su questo evento:
Email: press@lush.it
Web: http://www.lottadura.com
 
 
 
 File allegati all'evento
     Nessun file distribuito per questo evento