Gli appuntamenti di Apitalia Online
Andare, fare, vedere
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 Il 04/06/2009   Evento concluso 
Note di Miele alla 53° Biennale di Venezia
[Torna all'indice generale
]
  
Campo Santa Margherita a Venezia, ospita dal 4 giugno al 25 luglio “La danza delle api” di Antonio Infantino. Il 7 giugno, Mielizia propone l' “ApeRitivo in Miele”

“La danza delle api”, l’attesissima opera multimediale dell’artista Antonio Infantino che interpreta l’affascinante danza delle api sarà proposta alla 53° Biennale di Venezia, dal 4 giugno al 25 luglio, in campo Santa Margherita.
Sarà un’opera da vivere, non solo da vedere, perché - grazie anche alla collaborazione dell'Accademia del Miele Mielizia, partner dell’evento - la piazza veneziana ospiterà un’esperienza unica per entrare in contatto questo insetto laborioso, con il suo movimento elegante e la sua naturale armonia. Nel linguaggio e nella danza delle api, infatti, vi è una grande valenza estetica che Infantino punta a far vivere in prima persona allo spettatore, che si troverà ad eseguire, passeggiando tra dieci sculture di tre metri d’altezza, gli stessi movimenti circolari delle api. Un'esperienza accompagnata dalle emozioni trasmesse della danza di oltre 40 ballerini (“Il Ciclo vitale/quadri viventi “ dal 4 al 6 giugno) e della riproduzione di un apiario e di un favo alto nove metri.
Lo spettacolo, nato dal legame forte tra motivazione etica ed estetica, si articola in tre tempi - l’apiario, la sciamatura e la nuova dimora - interconnessi tra loro dal ciclo vitale. “La dimensione etica – spiega Chiara Marzaduri, brand manager di Mielizia, il più significativo marchio italiano di miele biologico – si traduce nell’impegno quotidiano dei nostri apicoltori per una produzione sana, rispettosa e in armonia con i ritmi della natura e dell’ape, nell’impegno a salvaguardare il patrimonio apistico, decimato negli ultimi due anni da una grave moria di questi insetti fondamentali anche per la loro funzione di impollinazione”.
“L’attenzione estetica - spiega Antonio Infantino - chiama invece in gioco le danze circolari e dell’addome con cui, in rapporto alla posizione del sole, le api comunicano tra loro la distanza esatta della fonte del cibo, il tempo necessario e l’energia utile a raggiungerlo. Così come per le api, anche i movimenti e i messaggi umani sono soggetti al moto circolare, una simbiosi che evidenzia con estrema chiarezza l’attenzione dovuta a questo prezioso insetto”.
La collaborazione dell’Accademia del Miele Mielizia alla realizzazione dell’evento è quindi un tributo dovuto al lavoro delle api e alla loro affascinante armonia, un modo nuovo per avvicinare il pubblico a questo preziosissimo insetto. E per dare forza al messaggio di attenzione ambientale che pervade il lavoro dell’artista, Mielizia accompagna gli spettatori in un percorso tra i profumi e i sapori dei mieli in divertenti a sorprendenti abbinamenti gastronomici nell’ApeRitivo di domenica 7 giugno, dalle 18,00 alle 20,00, in campo Santa Margherita.
 
(by Ufficio stampa Alce Nero & Mielizia )
 
  Per ulteriori informazioni su questo evento:
Web: http://
 
 
 
 File allegati all'evento
     Nessun file distribuito per questo evento