connection.php
  Apitalia 12/2018     

Apitalia, la Rivista Nazionale di Apicoltura, Agricoltura, Ambiente, chiude l’annata editoriale con questo n. 12-2018. Parliamo di Ecosistemi Urbani, dei risultati di un anno di attività del  Progetto di Biomonitoraggio “ApinCittà” che vede impegnata la FAI-Federazione Apicoltori Italiani in una collaborazione istituzionale con l’Arma dei Carabinieri e con il Comune di Roma Capitale. Colpisce un dato: la ricchezza delle specie botaniche nella Città Eterna. Dal Nord al Centro, dal Sud alle Isole, sempre più ricca la rassegna della pratica apistica e dei lavori per aiutare le api a superare l’inverno. Sul fronte della lotta alla Varroa vi presentiamo un metodo praticissimo e preciso per la conta degli acari, ma anche il nuovo Api-Bioxal, a base di glicerolo, messo a punto da Alveis per trattare le api in modo semplice, naturale ed efficace. L’alveare è un laboratorio galenico, ricco di sostanze biologicamente attive per la sfera umana. Ma le api vanno oltre: sapevate che misurano anche il DNA ambientale? E’ proprio così e vi diciamo come funziona il metodo messo a punto dai ricercatori del Dipartimento di Scienze dell’Università di Bologna. Lo chef Michele Fusco ci rende appetitosa la prospettiva di un’alta cucina al miele, un ingrediente fondamentale al pari dell’olio extravergine d’oliva. Anteprima sull’Atlante dei Mieli del Mondo, di prossima uscita, e ricca rassegna dei fiori utili per aiutare le api e gli altri impollinatori. L’editoriale dà un segnale di convinto sostegno all’operato dell’Assessore all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna, Simona Caselli, che si sta battendo per difendere l’ape italiana. La cover di questo mese, infine, è un omaggio ai nostri valori nazionali e all’Ape italiana. Con il calendario 2019 in segno di amicizia verso tutti i nostri lettori cui auguriamo un Nuovo Anno ricco di soddisfazioni apistiche e serenità. Sempre ApiCultura al 100%, per nutrire la mente di chi lavora con le api e di chi ci aiuta a difenderle.

  ATTUALITÀ IN PRIMO PIANO    visualizza tutte
 
Regina Mundi: Opera d’Arte in dono alla Federazione Apicoltori
E’ ispirata alle api l’ultima opera dell’artista Giampaolo ATZENI, protagonista del pop metafisico, impegnato nel promuovere azioni creative destinate ad incidere anche nel sociale. Nasce così “Regina Mundi”, ape regina e madre premurosa che sottrae il nostro pianeta ai deliri... [leggi tutto]
 
Morìa api: Fornaro e Muroni (Deputati LeU) accusano il Glifosate
“Oltre ad essere pericoloso per l’uomo e per l’ambiente, il glifosato è pericoloso anche per le api. Un nuovo studio condotto negli Usa da ricercatori dell'università di Austin indica che l’erbicida più venduto al mondo è corresponsabile della moria di... [leggi tutto]
 
Veneto: l’Associazionismo che fa squadra per il bene comune
Riceviamo e volentieri pubblichiamo: le Associazioni venete, rappresentanti di circa il 90% del patrimonio apistico regionale - di concerto con la Regione, gli Enti che sostengono le iniziative a favore dell'Apicoltura, le Amministrazioni locali e l'Istituto Zooprofilattico - Centro Regionale... [leggi tutto]
 
Friuli Venezia Giulia: morìa di api, condanna agli agricoltori
La conclusione dell’inchiesta disposta dal Procuratore della Repubblica di Udine, Antonio Di Nicolo e condotta dal pm Viviana Del Tedesco non lascia spazio ad ulteriori interpretazioni: la morìa delle api è frutto di inquinamento colposo, conseguente l’impiego di neonicotinoidi utilizzati... [leggi tutto]
 
Convegno a Oderzo (TV)
Domenica 14 ottobre 2018 presso il Museo di Apicoltura e Sede periferica APAT, in Via Sgardoeri 3/a località Magera, dalle ore 9.30, si terrà un appuntamento un convegno di apicoltura. Questi i temi trattati: - Api tremolanti in aprile con l’addome nero,... [leggi tutto]
 
Visualizza tutte le news   

 
 
 IL CANALE YOUTUBE DI APITALIA
 
 
Visualizza tutti i video   
 
 ADS E PROMOZIONI
 
  SPAZIO DISPONIBILE PER LA TUA AZIENDA ... CONTATTACI

 
 
 
 LEGISLAZIONI - Leggi e Regolamenti per l'Apicoltore
 
 
 
 Gli speciali online
 
STUDI PRELIMINARI INERENTI L’APPLICAZIONE DELLA TERMOTERAPIA NEL CONTENIMENTO DI VARROA DESTRUCTOR (ANDERSON & TRUEMAN) IN COLONIE DI APIS MELLIFERA LIGUSTICA

A tutt’oggi la varroasi risulta essere la principale patologia delle api, che se non viene trattata periodicamente, porta al collasso della maggior parte delle colonie nell’arco di 2 - 3 anni. A tale scopo si è voluta saggiare la possibilità di contrastare l’acaro Varroa destructor (Anderson & Trueman) con sistemi a basso impatto sul sistema alveare, tra i quali l’utilizzo della termoterapia somministrata attraverso appositi telaini termostatati oggetto di duplice domanda di brevetto nazionale con... [leggi tutto]
 
 
 
 
 
Online: n. 665 - anno 32, aprile 2016
[Archivio Apitalia Online]
 
 
 L'Editoriale
 
Un colpo al miele
 
Pur senza grandi clamori, il 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il Regolamento 2015/1005 della Commissione europea “che modifica il Regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto concerne i tenori massimi di piombo in taluni prodotti alimentari”. La novità: il miele entra nella lista degli... [leggi tutto]
 
 
 
 
 IN QUESTO NUMERO  LA COPERTINA
   
L'editoriale
Il sommario degli articoli
Il sommario delle rubriche
Speciale Apicoltori
Le buone letture
Dalla parte del consumatore
Chiedi all'esperto
La voce delle Associazioni


   
 
 
 
 SPECIALE APICOLTORI:
 
... [leggi tutto]
 
 
 
 IN PRIMO PIANO SU APITALIA ONLINE N. 665
 
Flora apistica: I più importanti pollini europei

 ROSACEAERosa canina L. (Rosa selvatica) (Fig. 1) è un arbusto spinoso, distribuito su tutto il territorio italiano ed europeo. La sua fioritura, piuttosto vistosa, avviene nella tarda primavera. Il raccolto di polline, che avviene solo di mattina, si attesta nell’Italia centrale a... [leggi tutto]