APITALIA 4/2017     

Una storia di successo e una fiera che ha saputo interpretare al meglio lo spirito dell’apicoltura italiana: parliamo di Apimell, che ha scelto la strada del raddoppio, annunciando un secondo appuntamento autunnale.

Giro d’Italia dei lavori di questa stagione, dal Nord al Sud della Penisola, da Ovest a Est, con tappa sulle Isole, per capire come ci si deve comportare in apiario, quali sono i consigli da tenere in debito conto e i preziosi suggerimenti che ci aiutano a comprendere i segnali più importanti e con un semplice colpo d’occhio.

SmartBees: cambia il coordinatore italiano del Progetto che va alla ricerca di api locali produttive e tolleranti alla varroasi. Servono apicoltori che collaborino per la individuazione dei ceppi di api che mostrano maggiori capacità di adattamento.

Tutto, quasi tutto (!), sul veleno delle api: uno dei prodotti dell’alveare meno conosciuto e comunque sempre molto richiesto per numerose pratiche terapeutiche.

Un anno di attività del coordinamento StopVelutina, che sta facendo il possibile per monitorare e intercettare il predatore viaggiatore che dalla Liguria è passato in Veneto.

Una straordinaria esperienza di apicoltura sociale e un volo tra gli affascinanti colori e profondi significati degli Exultet pasquali, i rotoli liturgici di epoca medioevale riccamente contrassegnati da scene di apicoltura pratica, un’antica novella siciliana sulle api e una ricetta al miele per nutrire la nostra voglia di far cose buone anche in cucina.

Questo è il numero di Apitalia 4/2017, che vi invitiamo a leggere con attenzione nei prossimi giorni sperando che anche per voi rappresentino un momento di recupero fisico e raccoglimento interiore. Buona Pasqua a tutta l’apicoltura italiana!

  ATTUALITÀ IN PRIMO PIANO    visualizza tutte
 
Ecotipi locali e apicoltura moderna al centro dell’attenzione della visita del prof. Kryger al CoNaProA
Lo scorso 16 marzo, il prof. Per Kryger e la prof.ssa Tina Tonnersen del Department of Agroecology – Entomology and Plant Pathology della Aarhus University, accompagnati dal dr.Gennaro Di Prisco PhD dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, hanno visitato... [leggi tutto]
 
Emergenze, legislazione, qualità e solidarietà a Padova, al Convegno Regionale degli Apicoltori
Se volete farvi un’idea di cosa comporta essere Apicoltori - amatoriali o professionisti, urbani o rurali, imprenditori economici o volontari del sociale - allora dovete mettere in agenda la giornata di domenica 19 marzo 2017, in occasione della quale i... [leggi tutto]
 
La voce di Apitalia è anche su Facebook
La voce di Apitalia è anche su Facebook; ora anche tu puoi aggregarti alla nostra comunità; collabora con noi nel renderla attiva e sempre più numerosa. Prendi posto in questa grande platea apistica: condividi con noi notizie, sondaggi, dibattiti, novità dal... [leggi tutto]
 
Perché partecipare ad un corso di formazione per diventare Apicoltore
L’apicoltura è un settore interessato da un continuo trend di crescita, con sempre più persone che manifestano interesse e curiosità verso il mondo delle api. Sta quasi assumendo - ahimè - le sembianze di un fenomeno di massa. In... [leggi tutto]
 
Bando Borse di Studio IZSLT
L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana "M. Aleandri" ha emesso un bando (a fondo pagina il link per scaricarlo) per diverse figure professionali a cui poter affidare borse di studio per lo svolgimento di progetti di ricerca. Invitiamo tutti... [leggi tutto]
 
Visualizza tutte le news   

 
 
 IL CANALE YOUTUBE DI APITALIA
 
 
Visualizza tutti i video   
 
 ADS E PROMOZIONI
 
  SPAZIO DISPONIBILE PER LA TUA AZIENDA ... CONTATTACI

 
 
 
 LEGISLAZIONI - Leggi e Regolamenti per l'Apicoltore
 
 
 
 Gli speciali online
 
STUDI PRELIMINARI INERENTI L’APPLICAZIONE DELLA TERMOTERAPIA NEL CONTENIMENTO DI VARROA DESTRUCTOR (ANDERSON & TRUEMAN) IN COLONIE DI APIS MELLIFERA LIGUSTICA

A tutt’oggi la varroasi risulta essere la principale patologia delle api, che se non viene trattata periodicamente, porta al collasso della maggior parte delle colonie nell’arco di 2 - 3 anni. A tale scopo si è voluta saggiare la possibilità di contrastare l’acaro Varroa destructor (Anderson & Trueman) con sistemi a basso impatto sul sistema alveare, tra i quali l’utilizzo della termoterapia somministrata attraverso appositi telaini termostatati oggetto di duplice domanda di brevetto nazionale con... [leggi tutto]
 
 
 
 
 
Online: n. 665 - anno 32, aprile 2016
[Archivio Apitalia Online]
 
 
 L'Editoriale
 
Un colpo al miele
 
Pur senza grandi clamori, il 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il Regolamento 2015/1005 della Commissione europea “che modifica il Regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto concerne i tenori massimi di piombo in taluni prodotti alimentari”. La novità: il miele entra nella lista degli... [leggi tutto]
 
 
 
 
 IN QUESTO NUMERO  LA COPERTINA
   
L'editoriale
Il sommario degli articoli
Il sommario delle rubriche
Speciale Apicoltori
Le buone letture
Dalla parte del consumatore
Chiedi all'esperto
La voce delle Associazioni


   
 
 
 
 SPECIALE APICOLTORI:
 
... [leggi tutto]
 
 
 
 IN PRIMO PIANO SU APITALIA ONLINE N. 665
 
Flora apistica: I più importanti pollini europei

 ROSACEAERosa canina L. (Rosa selvatica) (Fig. 1) è un arbusto spinoso, distribuito su tutto il territorio italiano ed europeo. La sua fioritura, piuttosto vistosa, avviene nella tarda primavera. Il raccolto di polline, che avviene solo di mattina, si attesta nell’Italia centrale a... [leggi tutto]