APITALIA 1-2/2018     


Il 2018 sarà l'anno della Giornata Mondiale delle Api. L'auspicio di tutti gli operatori è che sia un anno di recupero sotto il profilo della salubrità e della produttività degli alveari.
Parte così, con Apitalia, la nuova annata apistica.
Dedicato ad un evento che ha visto le api protagoniste a Piazza Duomo, con una mobilitazione di volontari impegnati a combattere contro la fame nel mondo; il servizio di apertura a firma di Daniela Larivei ci dice che è una questione di costume, ormai, e l'ape parla un linguaggio apprezzato da tutti! L'apicoltura, infatti, riesce a dare cibo e reddività anche in quelle zone del mondo - specie nel continente africano - dove alimentarsi non è poi così scontato.
Dalle tendenze della più recente attualità, all'apicoltura sociale che trova il miglior modo di esprimersi lì dove il terremoto ha colpito la vita quotidiana di adulti e bambini: un'ape che cura un'intera scolaresca, un'ape che aiuta a ripartire dopo una tragedia. Roberto Podgornik ci racconta l'incontro con i piccoli "studenti" delle scuole dell'infanzia che, grazie alle api, sono stati distolti per qualche ora dal dramma del terremoto: il diario di una bella esperienza.
Ma Apitalia non è solo questo: l'agenda dei lavori, dettagliata e frazionata per grandi aree geografiche, accompagna ancora una volta coloro che, esordienti o professionisti, vogliono fare apicoltura al miglior livello possibile.
Nell'inserto centrale una rassegna - a metà strada tra le tradizioni rurali e l'apicoltura che guarda al futuro, facendo tesoro delle esperienze di generazioni di anziani maestri apicoltori grazie alle quali è stato possibile mettere a punto un'arnia Dadant-Blatt a sviluppo orizzontale perfetta per il controllo delle temperature invernali.
C'è poi la nuova frontiera della permapicoltura, pratica che punta a ricreare l'habitat naturale per le nostre api, dell'Apicoltura urbana protagonista al Convegno Nazionale di Bolzano, della ricerca scientifica che passa in rassegna gli eventi stressanti che distruggono le funzioni cognitive dell'ape.
C'è un racconto, infine, una favola dove un'ape si ritrova a conversare con un gatto arancione: Apitalia propone le Autrici esordienti del Concorso promosso dall'Associazione Caffè Corretto. Ce n'è per tutti i gusti!
Compreso il calendario apistico 2018, semplice e pratico, da mettere in bella mostra nei nostri laboratori o punti vendita e la scheda tecnica su come si fanno le candele? in sola pura cera d'api, naturalmente!

  ATTUALITÀ IN PRIMO PIANO    visualizza tutte
 
Apicoltura in evoluzione: novità ed aggiornamenti
Evento formativo organizzato dalla FAI ABRUZZO per sabato 24 febbraio 2018 alle ore 9,00 presso l’Hotel Promenade a Montesilvano (PE) dal tema “Apicoltura in evoluzione: novità ed aggiornamenti” Il Seminario sarà centrato su due argomenti molto attuali: ... [leggi tutto]
 
Corsi di Formazione e Aggiornamento in Apicoltura in Veneto
Corso specialistico "Miele, Polline, Propoli" con Lucia Piana e Aldo Metalori e 4 Corsi di Formazione e Aggiornamento a Conselve (PD), Silea (TV), Vazzola (TV) e Seren del Grappa (BL): è questa la qualificata e autorevole proposta dell'APAT, la prima... [leggi tutto]
 
Una vita per le api: incontro con l'Apicoltore Francesco Mussi
Il 20 gennaio prossimo a Pistoia, presso il Grand Hotel "Villa Cappugi" Compa Srl incontra Francesco Mussi, celebre Apicoltore toscano. Mussi analizzerà con i presenti la situazione dell'apicoltura italiana e farà il punto della lotta alla varroa, virosi e Nosema. A fondo... [leggi tutto]
 
CONVEGNO E FESTA DELL’APICOLTORE
Domenica 3 dicembre a Spresiano (TV) presso il Ristorante “Le Palme” annesso all’Hotel Spresiano e all’Odissea è qui l’appuntamento per la tradizionale “Festa dell’Apicoltore” preceduta da un importante momento informativo: il Convegno dove si parlerà di Apicoltura e mercato... [leggi tutto]
 
Apimell d’autunno: Seminario Specialistico sull’Invernamento
Salvare l’ape, prepararsi all’inverno, è il focus tematico sul quale la FAI-Federazione Apicoltori Italiani e l’APAP-Associazione Apicoltori di Piacenza, si presentano all’Apimell d’Autunno che cade in un periodo in cui il mondo apistico sta già programmando i lavori necessari ad... [leggi tutto]
 
Visualizza tutte le news   

 
 
 IL CANALE YOUTUBE DI APITALIA
 
 
Visualizza tutti i video   
 
 ADS E PROMOZIONI
 
  SPAZIO DISPONIBILE PER LA TUA AZIENDA ... CONTATTACI

 
 
 
 LEGISLAZIONI - Leggi e Regolamenti per l'Apicoltore
 
 
 
 Gli speciali online
 
STUDI PRELIMINARI INERENTI L’APPLICAZIONE DELLA TERMOTERAPIA NEL CONTENIMENTO DI VARROA DESTRUCTOR (ANDERSON & TRUEMAN) IN COLONIE DI APIS MELLIFERA LIGUSTICA

A tutt’oggi la varroasi risulta essere la principale patologia delle api, che se non viene trattata periodicamente, porta al collasso della maggior parte delle colonie nell’arco di 2 - 3 anni. A tale scopo si è voluta saggiare la possibilità di contrastare l’acaro Varroa destructor (Anderson & Trueman) con sistemi a basso impatto sul sistema alveare, tra i quali l’utilizzo della termoterapia somministrata attraverso appositi telaini termostatati oggetto di duplice domanda di brevetto nazionale con... [leggi tutto]
 
 
 
 
 
Online: n. 665 - anno 32, aprile 2016
[Archivio Apitalia Online]
 
 
 L'Editoriale
 
Un colpo al miele
 
Pur senza grandi clamori, il 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il Regolamento 2015/1005 della Commissione europea “che modifica il Regolamento (CE) n. 1881/2006 per quanto concerne i tenori massimi di piombo in taluni prodotti alimentari”. La novità: il miele entra nella lista degli... [leggi tutto]
 
 
 
 
 IN QUESTO NUMERO  LA COPERTINA
   
L'editoriale
Il sommario degli articoli
Il sommario delle rubriche
Speciale Apicoltori
Le buone letture
Dalla parte del consumatore
Chiedi all'esperto
La voce delle Associazioni


   
 
 
 
 SPECIALE APICOLTORI:
 
... [leggi tutto]
 
 
 
 IN PRIMO PIANO SU APITALIA ONLINE N. 665
 
Flora apistica: I più importanti pollini europei

 ROSACEAERosa canina L. (Rosa selvatica) (Fig. 1) è un arbusto spinoso, distribuito su tutto il territorio italiano ed europeo. La sua fioritura, piuttosto vistosa, avviene nella tarda primavera. Il raccolto di polline, che avviene solo di mattina, si attesta nell’Italia centrale a... [leggi tutto]