Attualità
Il mondo delle api a misura d'uomo
[Condizioni di accesso ai contenuti di Apitalia Online]
 
 
Quando le immagini parlano NO API NO FRUTTI
[Torna all'indice generale]
  
“No api, no frutti” è il messaggio che ci trasmette l\'immagine che gira sui social network (fonte “occupy monsanto”). Un'immagine dal forte impatto evocativo sul rischio che si corre per l'impossibilità di impollinazione dovuta agli OGM.
L'importanza della biodiversità, le cifre sulla relazione esistente tra impollinazione e produzione di specie coltivate ce le ricorda un recente studio dell'EFSA (vedi link in fondo)
(…) Le api, soprattutto quelle domestiche, svolgono un ruolo importante nell’impollinazione di una vasta gamma di colture e piante selvatiche. La produzione di circa l’80% delle 264 specie coltivate nell’Unione europea dipende direttamente dagli insetti impollinatori, per la maggior parte api e, secondo le stime, il valore monetario annuo globale dell’impollinazione ammonta a miliardi di dollari. Oltre a contribuire all’impollinazione, le api ci forniscono anche alimenti e servizi alimentari: miele, polline, larve, cera per la lavorazione di alimenti, propoli nella tecnologia alimentare e pappa reale come integratore alimentare e ingrediente di alimenti. (…)
La valorizzazione della biodiversità, lotta a OGM e pesticidi, la necessità di produrre italiano sono le battaglie che ci vedono protagonisti da anni, al vostro fianco. Al fianco dell'Apicoltura, dell'Agricoltura, dell'Ambiente.
 
http://www.efsa.europa.eu/it/press/news/120330a.htm
 
(by Apitalia - 8.05.2014)